Benvenuti al Sud



Titolo originale: Benvenuti al Sud
Regia: Luca Miniero
Sceneggiatura: Massimo Gaudioso
Genere cinematografico: Commedia
Anno di produzione: 2010
Paese: Italia
Durata: 106 minuti
Riconoscimenti: Oltre ad essere stato il film italiano più visto in tutto il 2010 (secondo, invece, nella classifica assoluta), nel 2011 ha guadagnato 1 David di Donatello per la migliore attrice non protagonista (Valentina Lodovini) e un Nastro d’Argento per la miglior sceneggiatura.

Benvenuti al Sud sarà proiettato domenica 17 luglio alle ore 21.00 presso il parco di Villa Coronini Cronberg di viale XX settembre in Gorizia. In caso di maltempo, la proiezione avrà luogo presso il Palazzo del Cinema di piazza Vittoria, nella sala 1 del Kinemax.
L’ingresso, come per tutti gli spettacoli dell’Amidei, è gratuito.

Di seguito, da comingsoon.it, la recensione di Benvenuti al Sud.

Alberto (Claudio Bisio), responsabile dell’ufficio postale di una cittadina della Brianza, sotto pressione della moglie Silvia (Angela Finocchiaro), è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano. Anche fingersi invalido per salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania, il che per un abitante del nord equivale a un vero e proprio incubo. Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei “terroni” scansafatiche. Con sua immensa sorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia (Alessandro Siani).

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *