Bandi entro l’estate

Procede a passi lunghi e ben distesi l’iter burocratico che dovrebbe portare il comune di Gorizia a pubblicare entro l’estate i bandi di “Agenda urbana”. Il progetto, che prevede il maquillage del castello e l’ammodernamento dei servizi multimediali a disposizione dei turisti, ha recentemente ottenuto dalla regione un contributo aggiuntivo di 500 mila euro, facendo salire così il “bottino” a disposizione del comune a un totale di 2.425.000 euro, finanziato con il fondo europeo di sviluppo regionale 2014/2020. «Si tratta di interventi fondamentali per il rilancio turistico e del castello, un punto che sembra molto sentito anche in campagna elettorale. L’opera principale sarà rappresentata dai lavori di pulizia e messa in sicurezza delle mura, del tetto e di altri locali del castello, come la torre dell’orologio» ha detto il vice sindaco Roberto Sartori, che sta seguendo passo passo l’avanzamento dell’iter, «per questi progetto avremo a disposizione circa 1,9 milioni di euro, comprese le spese tecniche di progettazione, mentre il resto dei fondi saranno investiti nelle nuove tecnologie che serviranno a rendere l’esperienza dei turisti più coinvolgente e al passo con i tempi. Per quanto riguarda le opere di pulizia e messa in sicurezza, la nostra intenzione è quella di procedere con una gara unica, ma suddividendo i lavori in più lotti. Al momento siamo concentrati proprio sui preparativi per iniziare a redigere i bandi, che mi auguro possano essere pubblicati il prima possibile, forse già entro l’estate, in modo tale da poter ipotizzare l’inizio dei lavori entro l’autunno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *