Autostrada, code e lavori

Traffico in aumento lungo le autostrade della nostra regione. Lungo la A23 verso il nodo di Palmanova i flussi stanno sfiorando i 2 mila veicoli all’ora, in gran parte turisti stranieri diretti verso le spiagge dell’Alto Adriatico e infatti i caselli cosiddetti balneari sono quelli che presentano code e rallentamenti, in uscita. San Donà di Piave e Latisana i più frequentati, ma anche alla barriera del Lisert i transiti sono numerosi e la coda raggiunge i 3 chilometri. Rallentamenti sono segnalati anche fra San Stino di Livenza e Portogruaro, in direzione Trieste. Il flusso, secondo Autovie Venete, resterà elevato fino a questa sera, per poi rallentare. Per domani le previsioni sono di transiti elevati in entrambe le direzioni di marcia sulla A4 Venezia-Trieste, mentre sulla A57 sarà la carreggiata in direzione Trieste quella più trafficata. I mezzi pesanti superiori alle 7 tonnellate e mezzo non potranno circolare dalle 7 del mattino alle 22.

NOTTE DI LAVORI Il tratto compreso tra San Giorgio di Nogaro e Latisana resterà chiuso questa notte, a partire dalle 21 fino alle 8 di domani, 16 luglio, per la demolizione del cavalcavia numero 153 detto “della Zavattina”. I veicoli provenienti da Trieste e diretti verso Venezia potranno uscire al casello di San Giorgio di Nogaro e rientrare in A4 a quello di Latisana mentre, per chi arriva da Venezia ed è diretto verso Trieste potrà uscire a Latisana e rientrare a San Giorgio di Nogaro. Durante l’intervento, saranno anche installati i primi tre maxi cartelli (3 metri e mezzo di altezza per due metri di larghezza) per ricordare a chi transita, la norma sul rispetto delle distanze di sicurezza e due ulteriori autovelox che vanno ad aggiungersi ai tre già presenti sul tratto interessato dai lavori della terza corsia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *