Autostrada, circolazione ripresa

Il traffico è ritornato a scorrere lungo la A4 e le altre autostrade della nostra regione. Quello che ci siamo lasciati alle spalle è però un mercoledì da incubo, che ha costretto a vivere un inferno a chi aveva deciso (o dovuto) mettersi in viaggio in autostrada. Code a tratti su tutta la A4 da Sistiana a Latisana e situazione ulteriormente aggravata da ben sette incidenti, di cui tre in Veneto e quattro in Friuli Venezia Giulia. Tra questi, uno è avvenuto anche tra Villesse e Palmanova, causando gravi ripercussioni anche al traffico lungo l’ex raccordo Gorizia-Villesse e in particolare lunghe code per chi volesse entrare in autostrada. È lampante, dopo una giornata come quella di ieri, come da una parte debba essere garantita una decisa accelerazione sui lavori per la realizzazione della terza corsia, e dall’altra come non sia più procrastinabile trovare una soluzioni per la circolazione dei mezzi pesanti. Ieri, dalle 5 del mattino alle 13, dalla barriera del Lisert un veicolo su due che entrava in autostrada era un mezzo pesante. Quote che, lo abbiamo visto, le nostre autostrade non riescono a reggere e a smaltire. La processione di mezzi pesanti era dovuta allo stop del 23 e del 25 aprile, che oggi si ripete in Slovenia, dalle 8 alle 21, per la giornata della resistenza. Stasera e domani saggeremo le conseguenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *