Auto elettriche, c’è la colonnina

«Gorizia entra nell’era della mobilità elettrica». Così il sindaco Rodolfo Ziberna ha inaugurato la prima colonnina per la ricarica delle auto elettriche, installata nel parcheggio del pala Brumatti, in Campagnuzza. «Questa colonnina avrà per la città un ruolo essenziale di sensibilizzazione e stimolo all’utilizzo di mezzi che si servono di fonti di energia alternative» ha aggiunto Ziberna, «il progetto, a cura di AcegasApsAmga e realizzato grazie al know-how del Gruppo Hera, prevede l’installazione di altre quattro colonnine che avverrà sulla base dell’andamento delle ricariche della prima, in modo da seguire le necessità di rifornimento dei cittadini». La colonnina di ricarica installata a Gorizia, alimentata a 400 V, è dotata di due standard di prese di ricarica (Scame e Mennekes) destinate alla ricarica sia lenta che veloce dei veicoli, anche in simultanea. Entrambe le prese sono dotate di un sistema di protezione anti-vandalo, che protegge la presa quando la stazione è in condizioni di stand-by e di un sistema di blocco della presa che impedisce la disconnessione non autorizzata del connettore durante l’erogazione. I cittadini interessati a usufruire del servizio dovranno richiedere ad AcegasApsAmga una apposita smart card, ma già dal prossimo anno per i clienti Hera sarà sufficiente utilizzare il proprio smartphone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *