Associazioni culturali d’interesse nazionale: consegnati gli attestati

“La consegna di questi attestati sancisce un momento importante: il Governo nazionale ha, infatti, riconosciuto ad alcune associazioni culturali il titolo di interesse nazionale premiando così le attività pluridecennali di gruppi che si impegnano nella musica, nella cultura e nel portare avanti le tradizioni. A tutti loro dico grazie perchè con il loro lavoro Gorizia è un luogo piacevole in cui vivere, in cui la cultura ha uno spazio considerevole che in altre città non è presente”. Con queste parole il Sindaco Ettore Romoli ha introdotto la cerimonia di consegna degli attestati di interesse nazionale ai gruppi di musica popolare e amatoriale locali in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia rilasciati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
I riconoscimenti riguardano tutte le attività didattiche ed artistiche che contribuiscono a valorizzare la ricca tradizione locale e le vocazioni presenti sul territorio nazionale salvaguardando e promuovendo bande e cori, amatoriali e folkloristici, come espressione culturale tipica dei nostri territori e come bacini di aggregazione sociale e culturale tra le diverse generazioni.
“L’Amministrazione ha sempre sostenuto e assicura che continuerà a sostenere le associazioni malgrado il prolungato periodo di crisi che attanaglia il nostro Paese ed in particolare il nostro territorio” – ha concluso l’assessore alla cultura Antonio Devetag.
Sono stati premiati:
Associazione Corale Goriziana “Seghizzi”
Corale di “Lucinico”
Corale “Mirko Filej”
Corale “Podgora”
Coro “Lojze Bratuz”
Coro “Monte Sabotino”
Coro “Sant’Ignazio”
Coro voci miste “Standrez”
Filarmonica giovanile “Alpe Adria”
Gruppo folkloristico “Danzerini di Lucinico”
Gruppo folkloristico “Santa Gorizia”
Orchestra Civica di Fiati “Città di Gorizia”

Per l’ufficio stampa
Antonella Corsale
Patrizia Zampi

Patrizia Artico
Responsabile Ufficio Stampa
Comune di Gorizia

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *