Ardita a Pordenone per la vetta

La guardia slovena Marko Marcetic.
La guardia slovena Marko Marcetic. megabasket.it
Gara densa di significati con due squadre smaniose di riscatto. I goriziani cercano il cambio di marcia dopo un periodo tutt’altro che entusiasmante (ko con Latte Carso e vittoria stiracchiata con Geatti), i padroni di casa provengono da una striscia di quattro sconfitte consecutive e vogliono vendicare la sconfitta in volata dell’andata. Ironia della sorte, la Stip ha vinto per l’ultima volta proprio a Gorizia: era il basket-day del 15 gennaio, sconfisse 80-77 il Santos.
Alla vigilia coach D’Amelio mette in guardia dal trio Mc Ghee-Prince-Bellanca e chiede invita a i suoi a sfruttare di più i lunghi. I grattacapi per il tecnico biancoblù arrivano anche stavolta dall’infermeria, che sembra avere le porte girevoli. Per un Petrovic che finalmente aumenta i carichi di lavoro (la risonanza magnetica ha escluso guai seri alla schiena), ecco un Marcetic in versione part-time a causa di un’infiammazione al tallone. Ormai pienamente recuperato capitan Gandolfi, ancora out Matteo Gianesini.
Palla a due alle 18 di domani (domenica 26 febbraio) al palasport di Roraigrande, arbitrano Gianclua Trombin di Cervignano del Friuli e Michele D’Agostino di Fiumicello. All’andata Gianesini vittoriosa 68-67 con un libero di Delpin a 1” dalla sirena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *