Aquileia, sogno sfumato…

Aquileia non sarà la Capitale Italiana della cultura nel 2016. L’annuncio è arrivato dal Mibact, al termine dei lavori della giuria di selezione che ha deciso di premiare Mantova. La città lombarda riceverà così dal dicastero 1 milione di euro grazie al quale potrà realizzare il progetto presentato in fase di candidatura. Aquileia tuttavia è stata fino all’ultimo una delle candidate favorite al titolo, dopo essere riuscita a entrare nelle dieci finaliste insieme a Como, Ercolano, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto, Terni e appunto Mantova. Esclusa quest’ultima, le altre rimangono in corso per l’assegnazione del titolo per il 2017, che dovrebbe essere annunciato a gennaio del prossimo anno. Il progetto di Aquileia pone al centro l’archeologia e la valorizzazione dei tesori del territorio. “La designazione di Mantova come Capitale della Cultura 2016 non è una bocciatura per Aquileia”, hanno dichiarato la presidente Debora Serracchiani e il suo vice Sergio Bolzonello”. “È stato costruito un dossier che fa conoscere la nostra Aquileia per rafforzare i rapporti nazionali e internazionali -ha aggiunto Serracchiani- e far sì che in un futuro che auspichiamo il più prossimo possibile, si possa puntare su una candidatura forte che permetta ad Aquileia di diventare Capitale della Cultura”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *