Ancora paura nell’Isontino

Nuova ondata di furti nell’Isontino, stavolta a discapito di due locali. Il primo, il “15-18” di Fogliano Redipuglia, vicino all’imboccatura della ferrovia, ha ricevuto la sgradevole visita di un ladro l’altra notte, che subito dopo ha effettuato un secondo colpo alla paninoteca “Alla Stazione” di Poggio Terza Armata. Il malvivente, dopo essere entrato, avrebbe puntato con decisione un’arma da taglio verso gli esercenti minacciandoli. Dopo aver ricevuto dai proprietari la somma, pari alle entrate della serata, qualche centinaio di euro, è fuggito. Dirigendosi, come detto, a Poggio. Un gesto che ha creato non poche preoccupazioni all’interno della popolazione di Fogliano Redipuglia, che già nell’estate scorsa aveva vissuto giornate di angoscia per fatti simili tra Polazzo e Redipuglia. In alcune serate c’erano state delle vere e proprie “cacce all’uomo” sui social network: chi credeva di aver avvistato i malintenzionati si dirigeva alla tastiera e, tramite il gruppo Facebook “Sei di Redipuglia se…”, avvisava i compaesani del probabile pericolo. Gesti certamente compiuti in buona fede, quelli dei cittadini, che avevano però fatto maturare sentimenti di insicurezza e paura. Come segnale di vicinanza e di intervento la locale amministrazione comunale aveva organizzato delle “ronde cittadine” composte dagli stessi amministratori per cercare di arginare il fenomeno. Ritorna la paura, dunque, e stavolta si espande anche nel vicino paese di Poggio Terza Armata. Tanto più alla luce delle rapine andate a segno nelle ultime settimane a Cormons e Gradisca. Agli inquirenti il compito di stabile se la “mano” delle rapine sia la stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *