Amianto, nuovi contributi

Nuovi aiuti a chi decide di smaltire in maniera regolare l’amianto dalla propria abitazione. In tutto, la Provincia di Gorizia ha messo a disposizione 87 mila euro per lo smaltimento in case e condomini, ai quali si potrà accedere attraverso il quarto bando provinciale pubblicato sul sito ufficiale dell’ente. Si tratta di contributi a fondo perduto per la rimozione, microraccolta e smaltimento dell’amianto, al fine di coprire al massimo 1500 euro di spesa per ogni singolo contributo, iva inclusa, corrispondente comunque al 50 per cento del costo dell’intervento. Sono ammessi lavori di rimozione e smaltimento di coperture, tettoie, lastre, tegole, tubazioni o canne fumarie, asporto di materiale contente cemento amianto e analisi per verificare la sussistenza della presenza di amianto. Potranno fare richiesta persone fisiche, condomini o enti condominiali. Le domande dovranno essere presentate entro il 30 ottobre e le fatture presentate entro il 30 novembre di quest’anno. Per informazioni si può contattare il numero 0481 385 325. In questi anni la Provincia ha già attivato altri tre bandi per la rimozione e smaltimento dell’amianto, per un totale di 240.000 euro di contributi erogati. Questo ha reso possibile realizzare 373 interventi sul territorio provinciale. Il maggior numero di interventi a Monfalcone (69), a seguire Gorizia con 66, 43 a Ronchi dei Legionari e 31 a Staranzano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *