Alla scoperta della Miniera

Oggi al Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie, si andrà alla scoperta della Miniera del Rio Resartico.
Dalla roccia si estraeva, tra l’800 e gli anni Cinquanta del secolo scorso, un minerale facilmente infiammabile. Questo veniva trasportato a Resiutta, dove venivano estratt alcuni oli pesanti. Oli con cui per la prima volta fu garantita la luce pubblica nella città di Udine, mentre i gas liberati nel processo di distillazione venivano usati come combistibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *