Al voto un goriziano su due

Affluenza inchiodata al 57,90 percento. I seggi goriziani hanno chiuso i battenti ieri sera senza nemmeno raggiungere la soglia psicologica del 60 percento, che per altro proprio nella tornata elettorale di ieri ha rappresentato la percentuale dell’affluenza in Italia. Nella nostra città, tra gli aventi diritto si è recato alle urne poco più di un goriziano su due. Un record negativo. Cinque anni fa (ma ricordiamo che si votava sia domenica sia lunedì), il totale era arrivato al 61,10 percento, mentre il confronto con il primo turno del 1994 è impietoso: in 23 anni abbiamo perso 26,95 punti percentuali nella partecipazione alle elezioni comunali. Alle 8, intanto, i seggi saranno riaperti per procedere allo spoglio delle schede e al conteggio sia dei voti per l’elezione del nuovo sindaco sia per il rinnovo del consiglio comunale. I primi verdetti dovrebbero iniziare a essere chiari in tarda mattinata. In chiusura, una nota relativa al voto di ieri. Al seggio numero 7 di via Gramsci, a Straccis, è arrivata anche l’ultracentenaria Maria Miscione (tra le foto della galleria qui in basso), nata a Vasto in provincia di Chieti il 3 dicembre 1913 e residente in via Vicenza. È una delle 13 centenarie che avevano il diritto a partecipare a questa tornata elettorale. Un esempio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *