A4, traffico da bollino nero

Traffico in aumento per il flusso di vacanzieri diretti verso le località balneari dell’Alto Adriatico. Code a tratti, rallentamenti e congestioni sono state la logica conseguenza lungo le autostrade della nostra regione e dell’Isontino, con lunghe code anche a Gorizia, tra la A34 (l’ex raccordo) e l’ingresso dell’autostrada slovena per le tante auto deviate per evitare le congestioni alla barriera del Lisert. Un flusso cresciuto ulteriormente per la prima metà della giornata di oggi, che fino alle 12 ha contato circa 64 mila veicoli, con un incremento dell’8 percento rispetto allo scorso anno. Tantissimi i camper e le roulotte in transito. Colonne si sono formate al confine di Dragona (verso l’Istria) e a Starod verso Fiume. Pochi e di lieve entità gli incidenti, nella maggior parte dei casi piccoli tamponamenti tipici delle situazioni cosiddette di “stop and go”. Più volte, durante la giornata, è stato attivato il by pass A27/A28, percorso alternativo che permette ai veicoli provenienti da Venezia di saltare il tratto di A4 più congestionato per poi rientrare a Portogruaro. Traffico da bollino rosso previsto per la giornata di domani, domenica 6 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *