A4, code e rallentamenti

Il primo fine settimana di luglio si è aperto con code a tratti e forti rallentamenti lungo le autostrade della nostra regione. Complici dell’intensificarsi del traffico sulle nostre autostrade anche i tanti vacanzieri in arrivo dall’Austria e dalla Baviera diretti verso le spiagge del Friuli Venezia Giulia e in Croazia. I primi rallentamenti oggi hanno riguardato la A23, dove fin dal mattino i transiti verso il nodo di Palmanova hanno superato i 2 mila veicoli all’ora e code a tratti si sono registrate tra il bivio A23-A4 fino a Latisana in direzione Venezia con volumi di traffico che hanno raggiunto i 2 mila e 600 transiti all’ora. Code persistenti, sia in entrata sia in uscita al casello di di San Donà di Piave dove, al traffico turistico si aggiunge quello diretto all’outlet di Noventa dove è iniziata la stagione dei saldi. Particolarmente sostenuto il flusso di veicoli anche in direzione Trieste, con forti rallentamenti. Costante il fenomeno dello stop and go fra Latisana e San Giorgio di Nogaro soprattutto in prossimità dei cantieri. Code in uscita si sono formate nella prima parte della mattinata alla barriera di Trieste Lisert. Nel pomeriggio la circolazione è tornata ad essere scorrevole con l’eccezione del casello di San Donà di Piave, da dove il flusso in uscita non è mai calato e del casello di Latisana dove le code però non erano continue ma si formavano e si risolvevano. Da un’ora è poi ripreso il transito dei mezzi pesanti, che domani non potranno circolare dalle 8 alle 24.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *