A Torino con la “torre”

Pereyra e Ranegie contro il Milan.
Pereyra e Ranegie contro il Milan. photolife
Il successo contro il Milan potrebbe essere la svolta della stagione per l’Udinese. Ma il buon gioco e, soprattutto, i 3 punti devono diventare pane quotidiano per i friulani. Il primo esame è già stasera contro il Torino di Mister Ventura.
Se il morale è al massimo, non si può dire altrettanto della condizione. Molti i dubbi che Guidolin dovrà sciogliere nelle ultime ore, anche se quella che si profila è una formazione rimaneggiata rispetto alla vincente di domenica.
Nelle retrovie, Domizzi è ancora out, con Coda confermato suo sostituto. In mediana, invece, i rientri di Basta e Lazzari dovrebbero dare un bel po’ di spinta offensiva in più. Davanti, ora, l’unica certezza è Ranegie. La torre svedese che tanto bene ha fatto con il Milan (gol e rigore conquistato) sarà certamente il primo terminale offensivo dell’undici bianconero. Al suo fianco, è ballottaggio tra Di Natale e Barreto, con il capitano favorito ma con il brasiliano che potrebbe tornare utile proprio contro la squadra a cui sembrava dovesse passare sul finire dell’ultimo calciomercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *