A Gorizia manca il lavoro
La colpa, forse, alla scarsa capacità d’impresa

Gorizia, nello stentato tentativo di ricrescita economica del Paese, occupa le più tristi posizioni delle recenti classifiche stilate dal Ministero del Lavoro.
Con 320 assunzioni programmate per il triennio luglio-settembre e il 35,4% di questi di reperimento complicato, il capoluogo isontino si piazza davanti solo ad Enna nella prima graduatoria e a Pordenone (39,1%) e Frosinone (35,7%) nella seconda.
Proprio questo secondo dato, indice di poca o troppo mirata richiesta, può in qualche modo giustificare il primo, raggiungendo una quota in ogni caso in media con le altre realtà regionali.

LA RICERCA del lavoro nella provincia di Gorizia è divenuta sempre più complicata. (FOTO WEB)

Dopo le recenti classifiche di qualità della vita, da cui Gorizia non è di certo uscita vincitrice, queste valutazioni mettono ancor di più in difficoltà l’economia goriziana, già malata da arcinoti e pluriennali problemi. Problemi ai quali né le classi dirigenti, se non forse quella attuale – ma valuteremo tra meno di un anno –, né le associazioni di categoria hanno saputo risolvere o, quanto meno, frenare. Se qualcosa si sta muovendo dal punto di vista del commercio di intrattenimento con le varie e bellissime iniziative per rivitalizzare un centro storico uscito quasi definitivamente da un letargo targato anni Ottanta, la capacità di imprendere manca di una scossa. Una scossa che nessuno, nemmeno i più ottimisti, sembrano prospettare.

LA CLASSIFICA — La prima città italiana per assunzioni programmate è la Capitale, seguita da Milano, Napoli – unico centro meridionale –, Torino, Trento, Bologna, Bolzano, Firenze, Brescia e Venezia. Sembrano ormai smontate nella maniera più assoluta e dalle fonti più rispettabili le Balle cosmiche (cit. Fabio Gentile) del presidente della Provincia Enrico Gherghetta durante i mesi di campagna elettorale. Nel 2013 saremo chiamati a rinnovare il Consiglio regionale. Che sia lui il candidato giusto per il centrosinistra?

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "A Gorizia manca il lavoro
La colpa, forse, alla scarsa capacità d’impresa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *