A Gorizia l’adunata del Triveneto

Il 2016, per la nostra città, sarà l’anno delle Penne nere. Gorizia ospiterà infatti anche l’adunata del Triveneto, allargata alle sezioni estere, in programma il 16 giugno 2016. Anno non casuale, che vedrà arrivare nella nostra città decine di migliaia di Penne nere, le primissime stime parlano di un afflusso tra le 40 e le 50 mila persone, per ricordare anche il centenario della presa di Gorizia, avvenuta nell’agosto del 1916. La decisione è arrivata dall’assemblea del presidente delle sezioni regionali dell’Ana di Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Veneto, e segue di fatto la scelta di far approdare nella nostra città l’adunata nazionale della Brigata Julia, a pochi giorni di distanza, nel fine settimana del 19 giugno sempre 2016. Lo sforzo sarà enorme, sia dal punto di vista economico sia da quello logistico, ma l’occasione non potrà essere sciupata. Due eventi di portata interregionale e nazionale concentrati in nemmeno una settimana potrebbero infatti rappresentare per la nostra città e per tutto l’Isontino l’occasione perfetta per rilanciarsi in chiave turistica e non solo. L’esempio dell’adunata nazionale di Pordenone, anche se con numeri chiaramente ben superiori, è ancora nitido nella memoria di tutti. E proprio l’adunata nazionale di quest’anno a Pordenone fece scattare la scintilla nella nostra città, che si propose forte anche del centesimo anniversario della “Presa”. Insomma, la buona sorte ogni tanto sembra voltare lo sguardo anche nella direzione di Gorizia, che ora ha una circa diciotto mesi di tempo per preparasi al meglio per accogliere il fiume di Penne nere pronte ad invaderla pacificamente nel 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Le opinioni dei lettori su "A Gorizia l’adunata del Triveneto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *