4 milioni per disoccupati over 50

Nuove azioni per favorire l’occupazione. La Regione ha stanziato un fondo di circa 4 milioni di euro per l’inserimento lavorativo di persone disoccupate, rivolto in particolare alle pubbliche amministrazioni per finanziare nuovi progetti nell’ambito dei lavori di pubblica utilità. Di questi, a Gorizia e all’Isontino saranno destinati 523.700 euro, contro i quasi 585 mila di Trieste, i 916 mila di Pordenone e gli oltre 2 milioni di euro destinati a Udine. Ai progetti potranno partecipare le donne over 50 e gli uomini over 55, in possesso dello stato di disoccupazione da almeno 8 mesi, che non percepiscono al momento alcun tipo di ammortizzatore sociale, e che non siano titolari di alcun tipo di pensione accumulabile a reddito da lavoro. Ora la palla passa alle amministrazioni locali che dovranno presentare i progetti, per una durata di sei mesi a 32 ore di lavoro settimanali. È prevista inoltre un’attività di tutoraggio della durata di 150 ore con il compito di accompagnare l’inserimento lavorativo delle persone selezionate. Per quanto riguarda l’Isontino, i posti a disposizione saranno 36 per la Provincia, 30 per il Comune di Gorizia, e via via a scendere a seconda del numero di abitanti per ogni singolo Comune. I Centri per l’impiego regionali individueranno i lavoratori sulla base di graduatorie, una per ognuno dei 3 settori di intervento, graduando le posizione in base allo stato di disoccupazione, all’età anagrafica, all’Isee, all’essere unico genitore presente nel nucleo con uno o più figli a carico. Nel 2015, dalla Regione ha messo a disposizione per questo intervento 2 milioni e mezzo di euro di fondi propri e 1,6 milioni del Fondo Sociale Europeo 2014-20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *