4 cinture nere per l’UGG

Finale di annata col botto per la sezione Judo dell’Unione Ginnastica Goriziana! A seguito degli esami che si sono tenuti sabato 18 dicembre a Villanova hanno conseguito la cintura nera ben quattro atleti: Alessandro Manias, Michele Petrachi, Roberto Roiz e Massimiliano Zamar (in stretto ordine alfabetico). I nostri quattro “assi” non si sono fatti intimidire neanche dalla neve che ha reso difficoltosa la trasferta nel Pordenonese, e dopo un’ottima dimostrazione della loro preparazione tecnica hanno ricevuto il meritato grado e i complimenti della commissione d’esame.

Le nuove cinture nere con il maestro Michele Marolla (al centro).
Le nuove cinture nere con il maestro Michele Marolla (al centro).
L’evento ha un risalto ancora maggiore se si pensa che Gorizia mancava da circa 15 anni nell’elenco degli yudansha, cioè dei “graduati cintura nera”.
Da citare anche, nella stessa sessione di esami, la promozione a 3° dan di Davide Mauri, goriziano “doc” anche se attualmente in forza a un club di Tarcento.
Sempre sabato, ma nel pomeriggio, si è disputata anche la seconda parte del trofeo “Città di Porcia”, dedicato questa volta agli Esordienti B, cioè atleti nati negli anni 1996 e 1997. Purtroppo in questa occasione l’annunciata squadra dell’UGG è stata decimata da influenza, neve, infortuni e perfino dalla burocrazia sanitaria. Ha quindi potuto partecipare solo William Bottini che si è dovuto però accontentare del 5° posto, cedendo per due volte il passo ad atleti più esperti.
Grande soddisfazione è stata espressa dal maestro Michele Marolla. Dopo solo un anno di gestione tecnica della sezione, l’insegnante può fare un bilancio estremamente lusinghiero del suo operato.
Oltre al bel risultato degli esami l’UGG può vantare un medagliere 2010 di tutto rispetto!
I più giovani hanno conquistato 12 medaglie d’oro, 17 d’argento e 16 di bronzo, mentre gli “agonisti”, categoria molto ostica per l’ancora limitata esperienza dei nostri atleti, hanno portato a casa 3 medaglie d’oro e 1 di bronzo oltre a vari piazzamenti, non molto lontani dal podio, nei trofei internazionali disputati in regione.
Bene si è fatto anche nelle gare di kata. Niente medaglie, ma buone prestazioni della neonata squadra che ha partecipato ai campionati regionali e ad altri trofei e stage con l’obiettivo di migliorare le conoscenze tecniche e la qualità delle prestazioni, in previsione del circuito di competizioni che l’aspetta nel 2011.
Infine il numero crescente dei tesserati, 125% in più degli iscritti a settembre 2009 e l’assegnazione della nuova e più adeguata palestra per gli allenamenti, all’interno del Palaconi della Campagnuzza, fanno ben sperare per il futuro del Judo goriziano, da troppo tempo in ombra nel panorama nazionale e internazionale, ma pronto a combattere per un ritorno in grande stile alla ribalta e nelle cronache sportive.

Fonte:
Unione Ginnastica Goriziana
Sezione Judo

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *