300 mila euro per la sala Petrarca

Un nuova iniezione per dare un futuro alla sala Petrarca. La splendida sala teatrale della via omonima, accanto al Trgovski dom che fa angolo con corso Verdi, è infatti in attesa di nuove finanze per poter completare il piano di restauro. Un ulteriore contributo, nel frattempo, è arrivato dal ministero dei beni culturali, che attraverso una comunicazione alla Biblioteca statale isontina (Bsi) ha fissato la cifra in 300 mila euro. La proprietà della sala è in capo al demanio, ma la sua gestione è stata affidata alla biblioteca di via Mameli. I fondi ministeriali saranno utilizzati per completare i lavori del secondo lotto del restauro, ma prima di vedere la sala tornare agli antichi fasti sarà certamente necessaria una ulteriore sovvenzione. Il progetto prevede che la parte aperta al pubblico venga destinata alla consultazione di libri e all’organizzazione di conferenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *