25 aprile, cerimonie a Gorizia

Anche a Gorizia la giornata di oggi sarà scandita dalle cerimonie per il 72esimo anniversario della liberazione dal nazifascismo. In piazza Vittoria alle 10 è in programma la cerimonia dell’alzabandiera, davanti al prefetto di Gorizia, Isabella Alberti, e delle massime autorità civili e militari, impreziosita dalla partecipazione della fanfara della brigata “Pozzuolo del Friuli”, i cui soldati formeranno anche il picchetto d’onore. Alle 11 nella chiesa di San Giorgio, a Lucinico, inizierà poi la santa messa voluta dall’associazione Volontari della libertà di Gorizia in memoria dei caduti della Resistenza. Dopo la celebrazione sarà deposta una corona di alloro all’ossario dei caduti partigiani nel cimitero di Lucinico. Densa di appuntamenti l’agenda di Anpi, Skgz e dell’associazione comunità Piuma-San Mauro-Oslavia, che alle 8 da via Barzellini, ai piedi della lapide agli antifascisti deceduti in carcere, daranno inizio a una serie di commemorazioni che proseguiranno alle 8.20 nel piazzale delle milizie del castello, alle 8.45 in piazzale Martiri della Libertà, e ai monumenti ai caduti a Piedimonte (10), Piuma (10.30) e Sant’Andrea (11), per concludersi al cimitero centrale a mezzogiorno. Infine, le cerimonie si concluderanno nuovamente in piazza Vittoria alle 18.30 con l’ammainabandiera, sempre curata dal comando della brigata di cavalleria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *