“Educare con lo sport”: evento conclusivo

Lunedì 21 febbraio, alle 18 l’appuntamento all’Auditorium della Cultura Friulana in via Roma

Un evento speciale concluderà la fase di ricerca di Educare con lo sport, progetto nato nell’ambito dell’assessorato alla Sport della Provincia di Gorizia, per diffondere la cultura dell’educazione all’interno della pratica sportiva di bambini e ragazzi.
L’iniziativa ha coinvolto in questi mesi amministratori politici, famiglie e società sportive in un percorso guidato da Franco Santamaria, docente a contratto dell’Università di Trieste, il quale confluirà in una serie di azioni concrete con la supervisione dell’ente intermedio e la partecipazione degli attori sociali che animano i contesti sportivi dell’isontino.
Per presentare quanto realizzato fino ad ora e comunicare alcune prospettive future, lunedì 21 febbraio all’Auditorium della Cultura friulana di Gorizia, a partire dalle ore 18, è stato organizzato un evento durante il quale si alterneranno momenti di dibattito, parentesi istituzionali e video-proiezioni.
Alla serata parteciperanno numerosi ospiti, tra i quali le tre stelle olimpiche Chiara Calligaris, Noemi Batki e Elisabetta Marin, la referente del progetto, assessore Sara Vito, il docente Franco Santamaria e Remo Zeffer, legale rappresentante di Tecnocoop, azienda radicata nel territorio, operante nel settore delle pulizie civili e industriali e confezionamento e main sponsor della manifestazione.
Al termine dell’evento, verrà presentato l’annunciato Patto di corresponsabilità fra ragazzi, adulti e istituzioni, un documento condiviso redatto al termine della fase di ricerca e ascolto dei soggetti interpellati in questi mesi.
Nell’occasione, il Patto verrà sottoposto agli assessori di tutti i Comuni dell’isontino per una sottoscrizione formale, che darà il via a un percorso che vuole proporsi come un mezzo per raggiungere il numero più ampio possibile di soggetti responsabili della formazione delle nuove generazioni, offrendo nuove cognizioni psicologiche ed educative capaci di rendere lo sport quella “palestra di vita” dove le persone imparano valori fondamentali come la condivisione, il senso di responsabilità, la gioia, la disciplina, l’amicizia e altri aspetti che esulano dalla competizione fine a se stessa e che conducono l’individuo alla scoperta delle sue potenzialità.


Fonte:
Ufficio Stampa Provincia di Gorizia
www.provincia.gorizia.it
ufficiostampa@provincia.gorizia.it
tel: 0481-385278
Ufficio stampa
Imago comunicazione srl
www.ima-go.it
info@ima-go.it
tel: 0481-538609

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *