Tutti gli articoli di Andrea Tercig

Al Bearzot trionfa il Tavagnacco

Per il secondo anno consecutivo è il Tavagnacco ad aggiudicarsi il memorial Giancarlo Pozzo. Si è svolta allo stadio Bearzot la seconda edizione del trofeo dedicato alla memoria dell’indimenticato presidente della Pro Gorizia, manifestazione parallela al Trofeo Rocco. In campo si sono affrontate le formazioni di Tavagnacco, ZNK Moje-Lece SI Radomlje e la rappresentativa carinziana. Nella prima sfida si sono affrontate la formazione slovena e quella austriaca mentre nelle sfide successive è sceso in campo il Tavagnacco. Tavagnacco che nell’atto finale ha avuto la meglio per 3 a 0 sullo ZNK Moje-Lece SI Radomlje portandosi così a casa nuovamente il trofeo. Parallelamente, continuano le sfide del torneo Nereo Rocco, domani sera ultimo atto della fase a gironi che determinerà le squadre che accederanno alla fase successiva.

Pro, pareggio amaro

La Pro Gorizia si fa rimontare il doppio vantaggio e alla fine rientra da Trieste con soltanto un punto in tasca. Pareggio dal sapore amaro per i biancazzurri nella gara della seconda giornata del campionato di Promozione contro il Trieste calcio. I ragazzi di mister Coceani sono partiti forte portandosi dopo pochi minuti sul 2 a 0 grazie alle reti di Hoti e del giovane fuoriquota Luca Cantarutti, poi però due disattenzioni hanno permesso alla formazione triestina di raggiungere il pareggio con la doppietta di Paliaga. Un punto che non soddisfa una Pro capace di creare ma non finalizzare parecchie palle gol. Con questo pareggio i biancazzurri salgono a 4 punti in classifica a due punti dalla vetta occupata al momento da Primorje e Tolmezzo. Domenica prossima nuovo appuntamento in trasferta a Sistiana per cercare di evitare altri passi falsi.

La Pro cerca il bis

La Pro Gorizia in campo a Trieste alla ricerca del bis. Dopo il successo ottenuto nel debutto casalingo contro il Pro Romans Medea, oggi prima trasferta di campionato per i biancazzurri che alle 15 affronteranno il Trieste Calcio. La Pro, forte della vittoria nel primo turno, punta a fare bottino pieno anche in questa gara nonostante di fronte trovi un avversario ostico che vorrà rialzarsi dopo la sconfitta della prima giornata. Nel frattempo in attesa di vedere come andrà questo pomeriggio, sono stati effettuati i sorteggi degli ottavi di finale di Coppa Italia, la Pro Gorizia affronterà in trasferta la Sanvitese mercoledì 27 settembre alle 20.30.

In bici nella natura

Due weekend alla riscoperta dei boschi planiziali. Si svolgerà oggi e domani, 16 e 17 settembre, e il prossimo fine settimana “Boschi in festa”, la manifestazione che porterà alla scoperta di quello che resta della grande foresta che ricopriva anticamente la pianura tra la Livenza e l’Isonzo. Tanti gli appuntamenti in programma, tra i quali escursioni, laboratori, incontri, musica e degustazioni di prodotti tipici locali, in un viaggio alla scoperta delle peculiarità del “cuore verde” della Bassa Friulana. Tra gli appuntamenti più interessanti, domani sarà in programma la Cicloturistica. Si tratta di un percorso in bici adatto a tutti che, con partenza alle 9.30 da piazza del Porto di Precenicco, attraverserà sulla Boscovia i boschi planiziali di Palazzolo dello Stella e Muzzana del Turgnano, fino a Carlino dove si arriverà alle 12.15. Sempre domani si potrà partecipare alle escursioni guidate “Tra boschi e acque”, sul fiume Zellina con il Battello Santa Maria e attraverso il bosco e la zona archeologica della Chiamana, a cura dello Studio Naturalistico ForEst .Altri appuntamenti interessanti sono quelli dedicati alle tematiche del rapporto tra clima e ambiente, venerdì 22 alle 14.30 il meteorologo, divulgatore scientifico e climatologo italiano Luca Mercalli parteciperà a una passeggiata nei boschi, assieme a Glauco Vicario, guida naturalistica e responsabile delle riserve naturali di Valle Canal Novo e Foci dello Stella. In serata poi alla Casa del Marinaretto di Palazzolo dello Stella,lo stesso Mercalli tratterà assieme a Vicario dei boschi planiziali e dei cambiamenti climatici. Tutte le iniziative in programma hanno come scopo quello di valorizzare e far conoscere le caratteristiche e le eccellenze del territorio della Bassa friulana, naturalistiche.

Bronzo mondiale per Fiumicello

Chiusura con bronzo regionale dei mondiali di pattinaggio a rotelle. La squadra friulana Diamante di Fiumicello nella giornata conclusiva dei World Roller Games hanno bissato il risultato ottenuto lo scorso anno a Novara, salendo sul terzo gradino del podio nella categoria Grandi Gruppi. Il gruppo ha inscenato una performance intitolata “The producer”, coreografata dal maestro Sandro Guerra e ispirata alle atmosfere di Broadway. Un risultato di prestigio arrivato dopo una gara difficile che metteva di fronte i sei migliori gruppi al mondo provenienti da Italia e Spagna. Il percorso che ha portato i Diamante in Cina non è stato privo di ostacoli, economici, tanto che ogni singolo elemento della squadra si è attivato per raccogliere fondi nei modi più diversi, e organizzativi. Parte della coreografia infatti è dovuta rimanere a casa a causa delle restrizioni doganali e delle difficoltà di trasporto. Un’edizione quella di quest’anno dei mondiali di pattinaggio a rotelle che ha sorriso agli atleti regionali, oltre al bronzo dei Diamante infatti sono arrivati il bronzo di Massimiliano Antonelli, lo storico terzo posto nella specialità in line vinto da Kuk Metka della società Polet di Opicina, l’argento vinto con la coppia di danza composta da Silvia Stibilj e Andrea Bassi e l’oro mondiale, il terzo in carriera, conquistato dalla stessa Stibilj.

È già tempo di Natale

Di mesi ne mancano più di tre, ma per il Comune di Gorizia è già tempo di pensare alle festività natalizie. L’amministrazione comunale ha indetto un concorso di disegno dal titolo “Natale a Gorizia: una cartolina dalla nostra città” dedicato a tutti gli alunni delle scuole medie di Gorizia. I partecipanti dovranno realizzare un disegno, utilizzando qualsiasi tecnica, che racconti come vengono vissute e percepite le festività natalizie dai ragazzi di oggi. Sul retro del foglio, oltre ai dati anagrafici e al nome della scuola, dovrà essere riportata una frase di augurio che illustri e completi il tema del disegno. Le opere saranno poi giudicate da un’apposita giuria che sceglierà quella che rappresenta meglio e in modo più originale lo spirito del Natale goriziano. L’opera vincitrice verrà quindi utilizzata come immagine delle email di auguri natalizi inviate dal sindaco. Per aderire al concorso c’è tempo fino al 10 ottobre, mentre gli elaborati andranno consegnati entro il 15 novembre.